Cittadini | Imprese | Versione grafica
Facebook | Twitter | Youtube | RSS


Note informative dell'Agenzia Italiana del Farmaco e del Centro di Riferimento Regionale per la Farmacovigilanza

Note informative dell'Agenzia Italiana del Farmaco  e del Centro di Riferimento Regionale per la Farmacovigilanza

17/05/2019 - Uso di farmaci contenenti fluorochinoloni e chemioprofilassi delle malattie invasive meningococciche.

Comunicazione del Ministero della Salute ed AIFA sul rischio di effetti indesiderati invalidanti, di lunga durata e potenzialmente permanenti e sulle restrizioni d’uso relativi all’utilizzo di Antibiotici chinolonici e fluorochinolonici per uso sistemico e inalatorio.

Vai alle note

____________________ 

23/11/2018 - In data 26 Ottobre 2018 è stata pubblicata sul portale dell’AIFA una Nota Informativa Importante circa il rischio di aneurisma e dissezione dell’aorta a seguito dell’utilizzo dei fluorochinoloni.

Recentemente sono stati pubblicati 3 studi epidemiologici che riportano un aumento di circa due volte del rischio di tali eventi avversi, specialmente nei pazienti anziani, in seguito all’esposizione ai fluorochinoloni rispetto ai pazienti che assumono altri farmaci o antibiotici.

Vai alla Nota

____________________ 

23/11/2018 - Secondo i risultati di due studi recentemente pubblicati in letteratura, l’assunzione di antiacidi e antibiotici in età infantile può portare ad un aumento del rischio di obesità.

In particolare, tale rischio sarebbe associato ad un’alterazione dei microbioti intestinali influenzando così l’aumento di peso.
Si coglie l’occasione per richiamare i medici prescrittori ad un uso razionale degli antibiotici.

Vai alla Nota

____________________ 

18/05/2018 - In data 11 Maggio 2018, l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha pubblicato una nota informativa sul rischio di interazione farmacologica tra ritonavir e levotiroxina con riduzione dell’efficacia terapeutica della levotiroxina e conseguente ipotiroidismo.

Vai alla Nota

____________________ 

18/05/2018 - Possibile aumento del rischio di obesità infantile da esposizione intrauterina a metformina. - In accordo ai risultati di un recente studio pubblicato sulla rivista Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, contrariamente a quanto atteso, i bambini esposti a metformina durante la gravidanza risultano maggiormente esposti al rischio di sovrappeso o obesità a lungo termine rispetto a quelli non esposti.

Vai alla Nota

____________________ 

18/05/2018 - Comunicato  EMA: XOFIGO non deve essere utilizzato con ZYTIGA e PREDNISONE / PREDNISOLONE  per cancro alla prostata

Recentemente è stata pubblicata un’importante nota informativa di sicurezza da parte dell’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) in cui sono riportate limitazioni d’uso per il farmaco Xofigo® (radium-223 dicloruro), utilizzato per il cancro alla prostata, a causa di un aumentato rischio di morte e fratture quando utilizzato in combinazione con Zytiga®(abiraterone acetato) e prednisone / prednisolone. Tale decisione è avvenuta in seguito ai dati preliminari di uno studio clinico di fase III attualmente in corso condotto su pazienti con carcinoma della prostata metastatico e metastasi ossee.

Vai alla Nota

____________________ 

18/05/2018 - Sclerosi multipla: EMA raccomanda la sospensione immediata e il ritiro dal mercato di Zinbryta®

In data 7 marzo 2018, l’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) ha raccomandato la sospensione immediata e il ritiro dal mercato di Zinbryta® (daclizumab), utilizzato nel trattamento della sclerosi multipla recidivante-remittente. Tale decisione è avvenuta in seguito a 12 casi riportati da tutto il mondo di gravi disturbi infiammatori a livello cerebrale, tra cui encefalite e meningoencefalite, di cui tre ad esito fatale.

Vai alla Nota

____________________ 

18/05/2018 - Esposizione intrauterina a farmaci biologici: risultati rassicuranti sulla sicurezza a breve termine.

Recentemente sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Annals of the Rheumatic Diseases i risultati di uno studio di popolazione, condotto sui dati di un registro canadese, secondo i quali l’utilizzo di farmaci biologici prima e durante la gravidanza non risulta associato ad un aumento del rischio di parto pre-termine né di nascita di bambini sottopeso per l’età gestazionale (small-for-gestational-age, SGA).

Vai alla Nota

____________________ 

18/05/2018 - Inibitori di pompa e rischio cardiovascolare: i dati di una revisione sistematica.

Recentemente, sulla rivista scientifica Heart, Lung and Circulation, è stata pubblicata una revisione sistematica secondo la quale è emerso un significativo incremento del rischio cardiovascolare nei pazienti trattati con inibitori di pompa(IPP).     

Vai alla Nota   

____________________ 

18/05/2018 - IBUPROFENE E PARACETAMOLO hanno mostrato un' efficienza paragonabile alla morfina nel trattamento di prima linea del dolore post-operatorio nel bambino

I risultati di un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica Evidece Based Nursing hanno dimostrato che l’impiego di ibuprofene e paracetamolo nel trattamento di prima linea del dolore post-operatorio in pazienti pediatrici presenta un’efficacia paragonabile alla morfina, con minor rischio di insorgenza di reazioni avverse .

Vai alla Nota

____________________ 

18/05/2018 - Nuovi dati di real life confermano la riduzione del rischio cardiovascolare associato al trattamento con inibitori di SGLT-2 per il diabete mellito di tipo 2.

Dai risultati di un recente studio condotto in real lifeCVD-REAL 2, è emerso che gli inibitori del trasportatore sodio-glucosio di tipo 2 (SGLT-2), utilizzati nel trattamento del diabete mellito di tipo 2, sembrano essere associati ad un minor rischio cardiovascolare. In particolare, rispetto ad altri farmaci antidiabete, il trattamento con un inibitore SGLT-2 ha determinato una riduzione del rischio di decesso, di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca e di insorgenza di infarto del miocardio e ictus.

Vai alla Nota 

____________________ 

18/05/2018 - L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) approva la rimborsabilità Otezla (apremilast) per il trattamento della psoriasi cronica a placche.

In data 09 Aprile 2018, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 80 il riconoscimento della rimborsabilità da parte del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) della specialità medicinale Otezla® (apremilast) per il trattamento, per via orale, della psoriasi cronica a placche.

Vai alla Nota

____________________ 

18/05/2018 - Associazione farmaci-allergie in età pediatrica

I risultati di un ampio studio retrospettivo, pubblicato sulla rivista scientifica JAMA, hanno dimostrato che l'uso di antibiotici e gastroprottettori nei neonati può indurre alterazioni del microbioma intestinale che predispongono allo sviluppo di allergie.

Vai alla Nota